English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | Trading TV

FALLIMENTO

 

Fallimento (bankruptcy) - Il fallimento è una procedura giudiziaria diretta ad instaurare un concorso tra i creditori nel soddisfacimento dei loro crediti sul patrimonio di un imprenditore insolvente.

Soggetti al fallimento possono essere:

  • imprenditori individuali
  • società che esercitano un'attività commerciale

Sono invece esclusi gli enti pubblici, gli imprenditori agricoli e i piccoli imprenditori.

Il fallimento è dichiarato dal debitore, da uno o più creditori, su istanza del pubblico ministero oppure d'ufficio. La competenza per la dichiarazione di fallimento è attribuita al tribunale del luogo dove l'imprenditore ha la sede principale dell'impresa.

Affinché ci sia fallimento è necessario lo stato di insolvenza dell'imprenditore. L'insolvenza si manifesta con inadempimenti o altri fatti esteriori, i quali dimostrano che il debitore non è in grado di soddisfare regolamente le proprie obbligazioni.

Gli organi che intervengono in un fallimento sono:

  • tribunale
  • giudice delegato
  • curatore
  • comitato dei creditori

 

Torna al Glossario Glossario di Borsa e Finanza

Glossario di analisi fondamentale
Glossario di analisi tecnica
Glossario di finanza