English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | Trading TV

BANDE DI BOLLINGER

Vai a Indicatori e oscillatori Indicatori e oscillatori

 

Le bande di Bollinger sono un indicatore, sviluppato da John Bollinger, che si basa sul concetto di volatilità, definita come deviazione standard. La deviazione standard viene calcolata come radice quadrata della varianza.
Nello specifico, le bande di Bollinger vengono collocate intorno ad una media mobile, solitamente a 20 periodi. La banda di Bollinger superiore è ottenuta aggiungendo alla media mobile due volte la deviazione standard, mentre la banda di Bollinger inferiore è ottenuta sottraendo alla media mobile due volte la deviazione standard.

Bande di Bollinger

Un'ampiezza maggiore delle bande di Bollinger è determinata da un'elevata volatilità dei prezzi, al contrario una minore ampiezza delle bande di Bollinger è determinata da una volatilità dei prezzi in diminuzione:

Bande di Bollinger

Dal punto di vista operativo alcune regole stabiliscono che:

  • se le bande di Bollinger si restringono ("strozzatura") è probabile che a breve ci possa essere una forte esplosione di volatilità
  • se il prezzo oltrepassa una banda di Bollinger è probabile che la tendenza continui
  • se il prezzo oltrepassa una banda di Bollinger e si forma una figura di inversione allora è probabile aspettarsi un'inversione di tendenza

 

Formula di calcolo:

Formula delle bande di Bollinger

 

Software in excel per calcolare le BANDE DI BOLLINGER:
Trading con excel Bande di Bollinger (file excel) (Bande di Bollinger.zip)

Vai a Indicatori e oscillatori Indicatori e oscillatori

Trading Azioni