English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | TeleTrading.TV

TELECOM ITALIA

Torna alla Newsletter Newsletter di Borsa & Finanza

 

Newsletter Borsa & Finanza N°4 - 07 marzo 2008

Telecom Italia

 

Oggi 7 marzo 2008 è stato presentato il nuovo piano industriale di Telecom Italia, firmato Franco Bernabè. E' un piano industriale senza "fuochi d'artificio", come lo stesso Bernabè lo ha definito.
Il piano prevede un rapporto debito/Ebitda sotto 3 a fine 2008, per poi ridursi ulteriormente a circa 2,5 a fine 2010.
I ricavi sono previsti stabili a 31 miliardi di euro, con eventuale crescita tra 1/2% negli anni a seguire.
Per quanto riguarda gli azionisti, ci sarà una forte riduzione del dividendo a 0.08 euro per le azioni ordinarie e 0.091 per le azioni di risparmio. Bernabè ha anche voluto precisare che finanziaramente l'azienda è molto diversa da come se la ricordava e da come l'ha lasciata nella sue precedente esperienza tra il 1998 e il 1999. Ha garantito inoltre che ci sarà il massimo impegno per ridurre il debito, soprattutto attraverso le sinergie con Telefonica.
Dal punto di vista tecnico Telecom Italia arriva da anni davvero difficili, in cui il titolo ha oscillato tra i 2 ed i 3 euro, sottoperformando l'indice italiano SpMib ed il rispettivo indice settoriale. Nello specifico, analizzando il grafico mensile, ci troviamo all'interno di un canale ribassista tracciato dai massimi di gennaio 2005, che vede in area 1.40 un supporto davvero importante. Mentre i segnali di rialzo di medio/lungo periodo sono per ora molto lontani a ridosso della parte superiore del canale e dei massimi degli ultimi anni, come indicato (in blu) nella figura sotto. Ricordiamo da ultimo che è necessario avere conferme tecniche, quali ad esempio massimi e minimi crescenti, prima di avere la garanzia di un'inversione della tendenza in atto.

Telecom Italia

 

Vai al Disclaimer Leggere attentamente il Disclaimer

Abbonati a Trading Azioni