English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | TeleTrading.TV

SELL IN MAY AND GO AWAY

Torna alla Newsletter Newsletter di Borsa & Finanza

 

Newsletter Borsa & Finanza N°8 - 04 luglio 2008

Sell in May and go away

 

"Sell in May and go away", si tratta di un famosissimo proverbio di Wall Street secondo il quale è consigliabile vendere le proprie azioni nel mese di maggio e partire per le vacanze.
In altri termini si sostiene che nel periodo estivo i mercati finanziari hanno delle performance negative e che sia più vantaggioso liberarsi dei titoli azionari in portafoglio. Ma è davvero così? Valuteremo l'attendibilità di questo proverbio analizzando i dati dell'indice Dow Jones Industrial Average a partire dal 1929 fino a luglio 2008, con time frame mensile.

Abbiamo calcolato il numero di variazioni positive e negative su sei periodi di tempo: durante il mese di maggio, da inizio maggio a fine giugno, da inizio maggio a fine luglio, da inizio maggio a fine agosto, da inizio maggio a fine settembre e durante ogni anno.

In tabella avete tutti i risultati dell'analisi:

Performance

Ad esempio osserviamo che nel mese di maggio abbiamo avuto 80 rilevazioni di cui 42 positive (52.5%) e 38 negative (47.5%), mentre nel periodo maggio-luglio abbiamo avuto 79 rilevazioni di cui 25 positive (31.6%) e 54 negative (68.4%). Tali dati devono essere raffrontati con la variazione annuale che vede 79 rilevazioni di cui 52 positive (65.8%) e 27 negative (34.2%).

Quindi possiamo correttamente affermare che sull'indice Dow Jones tra maggio e luglio vale il detto "Sell in May and go away".

Quello che segue è il grafico costruito con i dati della tabella:

Performance chart

 

Vai al Disclaimer Leggere attentamente il Disclaimer

Abbonati a Trading Azioni