English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | TeleTrading.TV

BALTIC DRY INDEX

Torna alla Newsletter Newsletter di Borsa & Finanza

 

Newsletter Borsa & Finanza N°15 - 06 febbraio 2009

Baltic Dry Index

 

In questo report presentiamo un indice poco conosciuto, il Baltic Dry Index.
Il Baltic Dry Index (BDI) è rilasciato quotidianamente dal The Baltic Exchange e misura la domanda di capacità di trasporto marittimo di un certo quantitativo di materie prime.
Va detto che la fornitura di navi da carico è limitata ed inelastica, di conseguenza un marginale aumento (diminuzione) della domanda di trasporto può spingere verso l'alto (basso) il BDI in modo rapido. Quindi, il Baltic Dry Index misura indirettamente l'offerta e la domanda per i prodotti trasportati.
Inoltre, poiché i materiali trasportati fungono da input per la produzione di prodotti finiti o intermedi, il BDI è anche visto come indicatore di efficienza per la futura crescita economica e per la produzione. Alcuni analisti ritengono che il Baltic Dry Index sia uno dei principali indicatori economici per prevedere la futura attività economica.

Se passiamo a visualizzare il grafico del Baltic Dry Index appare chiaro come la fase speculativa sia culminata con il massimo di sempre a 11793 punti, nel mese di maggio 2008. Da quel momento è iniziato un fortissimo trend ribassista che ha portato le quotazioni a formare un minimo a 663 punti. Questo ribasso non è spaventoso solo per la sua entità (circa -95%) ma anche per la tempistica con cui si è sviluppato (solo 7 mesi). Si è trattato sicuramente di un fatto unico nella storia di questo indice.

Grafico daily su scala logaritmica del Baltic Dry Index a partire dal 1986:

Baltic Dry Index

 

Vai al Disclaimer Leggere attentamente il Disclaimer

Abbonati a Trading Azioni