English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | TeleTrading.TV

UNICREDIT

Torna alla Newsletter Newsletter di Borsa & Finanza

 

Newsletter Borsa & Finanza N°17 - 03 aprile 2009

Unicredit

 

Per ovvie ragioni, negli ultimi mesi uno dei titoli oggetto di maggior interesse per traders ed investitori è Unicredit. In questo report faremo un aggiornamento tecnico su Unicredit concentrando la nostra attenzione sui livelli tecnici e sui segnali degli indicatori in ottica di lungo periodo utillizzando un grafico con time frame mensile.
Il maggior gruppo bancario italiano ha subito nell'ultimo anno e mezzo un ribasso fortissimo e continuo che ha portato i prezzi dai massimi a 7.8 euro di maggio 2007 al minimo a 0.66 di marzo 2009. Da tale area di minimo Unicredit ha reagito riportandosi nello scorso mese di marzo verso 1.3 euro per azione, una reazione fisiologica e tecnica.

Se infatti osserviamo il grafico mensile di Unicredit appare chiaro come gli indicatori RSI, CCI e Stocastico si trovino da tempo in territorio di ipervenduto, ma allo stesso tempo è altrettando chiaro come la direzionalità ribassista sia sempre stata confermata dal MACD e dal SAR.

In ottica di investimento su Unicredit, l'analisi tecnica ci suggerisce come primi punti di resistenza 1.5, 2.3 e 3 euro per azione mentre come primo livello di supporto area 1 euro. Conferma ulteriore per la positività sarà la violazione della trendline ribassista che è stata tracciata sui prezzi di chiusura mensili ed anche la violazione rialzista del SAR con cambiamento di tendenza mensile. E' altrettanto ovvio come ulteriori conferme ai futuri movimenti dei prezzi vadano ricercate anche negli altri indicatori.

Grafico a candele mensili di Unicredit:

Unicredit

 

Vai al Disclaimer Leggere attentamente il Disclaimer

Abbonati a Trading Azioni