English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | TeleTrading.TV

ANALISI CICLICA DI LUNGO PERIODO SUL FTSE MIB

Torna alla Newsletter Newsletter di Borsa & Finanza

 

Newsletter Borsa & Finanza N°55 - 05 maggio 2012

Analisi ciclica di lungo periodo sul FTSE Mib

Vediamo di fare l'analisi Ciclica di lungo periodo sull'Indice FtseMib utilizzando un indicatore Ciclico da me messo a punto: il CSI (Indicatore Ciclico Semplificato).

Questo indicatore ha molte utilità, tra le altre riesce ad evidenziare sia la parte del trend che la parte ciclica pesandole in modo opportuno e mettendo in mostra aspetti che la sola analisi dei prezzi, o di semplici indicatori ciclici, non riuscirebbero a fare.
Vi ricordo che l'analisi ciclica, diversamente dalla sola analisi tecnica classica fatta sui grafici prezzi/tempi, dà un'importanza leggermente maggiore ai tempi che ai prezzi.

Vediamo ora l'Indice FtseMib su dati giornalieri a partire dalla fine del 2008:

Cicli di lungo periodo sul FTSE Mib

Si noti come l'Indicatore CSI metta bene in evidenza i cicli più importanti, ovvero i cicli annuali che sono iniziati (vedi rette tratteggiate verticali) il 9 marzo 2009, il 25 maggio 2010 e il 22 settembre 2011. La durata di questi cicli non è di 1 anno esatto, ma i cicli non possono essere regolari, visto le numerose sollecitazione esterne che subiscono i mercati finanziari che sono per definizione irregolari.

Come si vede dalla forma del CSI, l'ultimo ciclo annuale partito il 22 settembre 2011, ha una conformazione più contenuta con un massimo poco pronunciato e con la recente discesa dei prezzi che ha già messo in luce delle debolezze cicliche. A questo punto diventa cruciale la tenuta dei minimi del settembre 2011 intorno a 13400. Il superamento di quella soglia ha un forte significato dal punto di vista ciclico, poiché porterebbe ad avere molto tempo per scendere, ovvero il tempo fino all'esaurimento dell'attuale ciclo annuale in corso, che se fosse costante potrebbe terminare a settembre di quest'anno. Molto tempo è normalmente legato a molto cammino che si può percorrere.
Se la soglia di 13400 tenesse, ci potrebbero essere recuperi dei prezzi nelle prossime settimane, questo perché il 23 aprile è iniziato il nuovo ciclo trimestrale ed il nuovo ciclo annuale, i quali (in base alle regole cicliche) almeno al loro inizio devono avere un minimo di spinta ciclica rialzista. Comunque, eventuali recuperi, in base alla conformazione ciclica attuale, difficilmente potrebbero arrivare ai precedenti massimi intorno a 17000.

A cura di Eugenio Sartorelli (www.investimentivincenti.it)

 

Vai al Disclaimer Leggere attentamente il Disclaimer

Abbonati a Trading Azioni