English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | Trading TV

Torna ai report Esempi di Report operativi del servizio Trading Azioni

 

Cicli sfasati sul Dax Index

07.06.2011

Per quanto riguarda l'analisi sui vari indici e la strategia operativa, non cambia nulla. I livelli tecnici sono gli stessi che abbiamo già tracciato a grafico e la scelta di restare ancora flat si giustifica dalla mancanza di un segnale forte sui listini (ed anche dalla centratura ciclica che abbiamo fatto in questi giorni).

L'unica cosa da tenere in osservazione è l'andamento dell'indicatore MACD (molto scarico su tutti i mercati) e l'RSI (che sta formando delle divergenze rispetto ai prezzi). Ad ogni modo un segnale di recupero è per ora inconsistente.
Non vogliamo assolutamente anticiparlo.

Grafico a candele giornaliere del FTSE Mib:

FTSE Mib

Grafico a candele giornaliere del Dax:

Dax

Grafico a candele giornaliere del Dow Jones:

Dow Jones

Grafico a candele giornaliere dell'S&P 500:

S&P 500

Nel report di ieri abbiamo fatto la centratura "classica" sull'indice Dax concludendo che il movimento più probabile sia quello dei 3 sottocicli. Abbiamo però anche notato come la composizione ciclica non sia chiarissima e per questo motivo proviamo a vedere se i cicli sfasati ci danno un qualche aiuto...

In questo primo grafico abbiamo calcolato il ciclo sfasato annuale con i suoi 3 sottocicli. La linea rossa rappresenta la previsione futura:

Previsione cicli sfasati

Di seguito abbiamo cancellato i sottocicli (che hanno un impatto minore sulla previsione) per meglio osservare il comportamento del ciclo annuale:

Ciclo annuale

La ricerca dei cicli sfasati ha portato alla individuazione di un ciclo annuale medio della durata di 221 periodi ed ora ci troviamo sulla parte discendente di uno di questi cicli.

Nei grafici sopra esposti manca però il ciclo superiore. Ecco dunque cosa si ottiene se teniamo in considerazione anche il ciclo superiore (disegnato sotto in blu):

Previsione

Il risultato è una fase di ribasso causata dalla chiusura del ciclo annuale e di alcuni dei cicli minori ma non di fortissima entità, a causa del ciclo superiore che fornisce ancora una buona spinta rialzista.

Alla luce di questa previsione la fase di debolezza dovrebbe proseguire anche nei prossimi mesi.

Come avrete sicuramente notato, ci sono delle differenze tra la centratura "classica" e quella "sfasata" per quanto riguarda la posizione attuale ovvero se all'inizio di un nuovo ciclo o alla fine di un annuale. Ad ogni modo entrambe le centrature coinvidevano per quanto riguarda un'ulteriore fase di debolezza del mercato.
Teniamo dunque questa considerazione come la più attendibile e valida per le prossime settimane.

Provvederemo ovviamente ad aggiornare le centratura in caso di cambiamenti.

A domani.

 

Abbonati a Trading Azioni