English Italian Home page | info@3ndy.biz | Chi siamo | Servizi | Corsi | Eventi | Newsletter | Mailing list | Trading TV

ON BALANCE VOLUME

Torna a Trading report Trading report

 

L'indicatore di volume On Balance Volume

In analisi tecnica, tra gli indicatori di volume sicuramente il più noto è l'OBV (On Balance Volume), di Joseph Granville ("Granville's New Key to Stock Market Profits"), che offre una prima approssimazione sulla pressione dei compratori e dei venditori.

La formula per calcolare l'on balance volume è molto semplice:

Formula on balance volume

Basta fare il cumulo tra i volumi dei vari giorni. In particolare:

  • se la chiusura è positiva allora il volume viene sommato al cumulo
  • se la chiusura è invariata si somma 0 al cumulo
  • se la chiusura è negativa allora il volume viene sottratto dal cumulo

Il grafico che segue mostra l'indice SpMib e l'on balance volume da maggio 2004 a giugno 2006:

On balance volume dell'SpMib

Molto importanti sono le divergenze, che si verificano quando la line dell'on balance volume si muove in una direzione diversa rispetto a quella dei prezzi segnalando una possibile inversione di tendenza.
L'OBV (linea blu) ha spesso la capacità di anticipare le inversioni di tendenza dei prezzi (linea rossa):

On balance volume

Nel secondo esempio si può osservare come l'indice SPMib (linea rossa) abbia fatto un nuovo massimo, il quale però non era accompagnato da un nuovo massimo dell'on balance volume (linea blu). La conseguenza è stata una brusca inversione di tendenza dell'indice:

Ribasso obv

La stessa cosa si poteva osservare analizzando semplicemente i volumi:

Volume SPMib

L'OBV è un indicatore che non fornisce un grande valore aggiunto rispetto ad altri indicatori di volume o allo studio diretto dei volumi. Può e deve soprattutto essere utilizzato a titolo di conferma.